Traslocare a Bergamo: qualche considerazione da fare perché tutto fili liscio

Devi traslocare a Bergamo? Come in ogni altra città, alle già fastidiose incombenze di un trasloco potrebbero unirsi le problematicità specifiche di una grande area urbana. Non lasciarti prendere dal panico, però! Basta qualche semplice accortezza e prendere le decisioni giuste e tutto filerà liscio.

Senza contare che, nel caso in cui tu sentissi il bisogno di qualcuno che ti aiuti con il tuo trasloco e che ti assicuri un risultato finale ottimale, potresti affidarti a delle ditte specializzate: il mercato bergamasco è ampio, diversificato e riuscirai con facilità a trovare quello che fa più al caso tuo.

A cosa dovresti fare attenzione se devi traslocare a Bergamo

Tra le cose, comunque, che dovresti valutare prima di traslocare a Bergamo ci sono di certo i problemi di mobilità. Le distanze tra una zona e l’altra della città sono non indifferenti e, se la tua nuova casa o il tuo nuovo ufficio sono distanti da quelli vecchi, una delle prime cose che dovresti stabilire è come traslocherai, ossia che mezzi utilizzerai per spostare i tuoi oggetti da un posto all’altro. Una macchina è l’ideale se hai poche cose e di dimensioni ridotte. Anche in questo caso, però, fai attenzione che tanto il punto di partenza, quanto la destinazione finale abbiano delle aree appositamente dedicate alla sosta e facilmente raggiungibili: è superfluo ribadire, infatti, che caricare e scaricare i pacchi e i pesi del trasloco richiede tempo e tutto diventa più complicato e difficilmente gestibile in una zona con divieto di sosta e simili.

Valuta, semmai, l’ipotesi di chiedere al comune o all’ente di competenza un permesso speciale per i giorni che ti interessano. Non dimenticare neanche di considerare fattori come chi scenderà mobili e altro oggetti? le scale della tua vecchia casa e quelle della nuova permettono di farlo a mano? si può usare un ascensore o un montacarichi? Può esserti utile sapere, in questo senso, che chi si occupa per professione di traslochi ha tutte le soluzioni che fanno al caso tuo, che siano gru, pedane o altri sistemi speciali per il carico e scarico di pesi o che più semplicemente potresti rivolgerti, per esempio, a una ditta che si occupa di facchinaggio se il tuo problema è solo nel trasporto a mano dei carichi.

Non solo se devi traslocare a Bergamo, ogni trasloco richiede insomma una buona organizzazione: il rischio è altrimenti che si moltiplichi la probabilità di imprevisti o che qualcosa vada perso o danneggiato. Organizzazione, però, significa anche (accurato!) calcolo dei tempi: soprattutto se sei tra quelli che hanno la tendenza a ridursi  sempre all’ultimo minuto tieni conto, insomma, che faresti meglio a pianificare un po’ le cose da fare e le scadenze da rispettare. Tanto più, per esempio, se la tua vecchia casa è in affitto e hai bisogno di disdire il contratto, se hai bisogno di svolgere lavori di manutenzione nella nuova che potrebbero allungare i tempi per metterci piede dentro o se hai bisogno di attaccare delle nuove utenze di luce, gas, eccetera.