Serrande per negozi: 4 tipi tra cui scegliere quella che meglio vi soddisfa

A maglia rotonda

La serranda a maglia rotonda è formata da degli elementi di questa forma conensi tra di loro in odo da proteggere la vetrina e consentire ai passanti la visione. Infatti, anche se il vostro esercizio commerciale se il negozio dovesse esser chiuso, è possibile far vedere i prodotti che avete esposto in vetrina con questa soluzione che non la copre completamente. Il problema in questo caso è la sicurezza proprio perché la vetrina non è coperta in modo completo e ci sono degli spazi.

A maglia tubolare

Una tipologia simile a quella precedente è la serranda a maglia tubolare. Nel mercato delle serrande avvolgibili a Roma si tratta di un tipo molto diffuso che è costituto da dei tubi di metallo collegati tra di loro. Questo permette di far vedere ai potenziali clienti la merce in vetrina anche quando siete chiusi. Gli spazi che la maglia tubolare lascia sono però un pericolo poiché eventuali scassinatori possono tentare un’effrazione. Inoltre, la vetrina potrebbe essere infranta anche per azioni di protesta. Cortei, manifestazioni, ultras etc. che lanciano oggetti contro i negozi perciò meglio che ci pensiate bene se vi trovate in una zona non esente da questo rischio.

Cieca

Le serrande avvolgibili a Roma possono anche essere cieche, chiamate anche di sicurezza poiché questo è l’aspetto che maggiormente garantiscono. Infatti, la serranda cieca è formata da elementi pieni, non lasciando spazi per vedere la vetrina dietro con i prodotti in esposizione. Nonostante ciò, questa serranda è molto richieste perché la più sicura in assoluto: protegge al meglio la vetrina dal lancio di oggetti contundenti e blocca eventuali tentativi di scasso.

Microforata

Infine, potte provare la serranda microforata che è una via di mezzo tra le tipologie viste in precedenza. Gli elementi pini che la compongono presentano dei fori che permettono la visione dei prodotti che avete messo in esposizione in vetrina, curandosi anche della sicurezza poiché i fori sono troppo piccoli per permettere a qualcuno o qualcosa di infrangere la vetrina.