Liposuzione: come viene eseguita l’operazione e come fare per avere risultati migliori

L’intervento liposuzione a Roma è uno dei più richiesti assieme alla mastoplastica additiva e alla rinoplastica. La chirurgia estetica propone questo sistema poco rischioso per togliere i depositi adiposi in eccesso che sono resistenti alla dieta a anche all’esercizio fisico.

Come si svolge l’operazione

Il chirurgo estetico per eseguire l’intervento liposuzione a Roma addormenta la zona da operare così da renderla insensibile ed esegue delle piccole incisioni con il bisturi in determinati punti scelti con molta attenzione.  Nelle ferite chirurgiche inserisce delle sottili cannule che hanno il compito di aspirare via il grasso in eccesso. Il sistema con cui il grasso viene sciolto può essere diverso; attraverso l’iniezione di liquidi, tramite la vibrazione oppure con il laser, usato principalmente sulle zone del viso e del collo dove serve maggior precisione. La durata dell’intervento di aspirazione del grasso in eccesso  dipende da diversi fattori.

Come ottenere i risultati migliori

Chi desidera avere i migliori risultati dall’intervento liposuzione a Roma deve adottare uno stile di vita sano ed equilibrato. Il grasso che deriva dall’alimentazione tende ad accumularsi sempre negli stesi punti e per libereste è bene seguire un regime alimentare controllato con molta frutta e verdura oltre a fibre e cereali integrali che hanno un altro poter nutrizionale ma un basso apporto di grassi e zuccheri. Inoltre, l’esercizio fisico è di fondamentale importanza: possono bastare anche 30 minuti al giorno di camminata a ritmo un po’ sostenuto aiuta a mantenere nel tempo i risultati ottenuti con la chirurgia estetica.

Questo tipo di operazione di chirurgia estetica non è un sistema per perdere peso ma si tratta di un vero e proprio intervento che ha risultati migliori su persone che hanno un peso stabile. Per tale ragione sono si interviene su persone obese o in sovrappeso ma piuttosto su quelle persone che hanno già intrapreso un percorso di dieta altrimenti l’intervento risulterebbe inutile e il paziente riacquista nel giro di poco tutto il grasso che era stato levato chirghisamente.