Cosa fare se si hanno problemi intestinali?

Cosa fare se si hanno problemi intestinali? Questa domanda può trovare più di una risposta! C’è chi fa uso dei rimedi naturali, chi subito corre in farmacia per acquistare un farmaco apposito o molto altro ancora. Conosci il tuo nemico, dopodiché saprai come affrontarlo! Quindi una volta capito l’origine del problema è facile sapere come intervenire. In questo articolo vediamo i sintomi e i rimedi naturali contro i disturbi intestinali.

Sintomi dei problemi intestinali

La sintomatologia che il nostro corpo utilizza per mandarci dei segnali è impressionante. Su qualunque problema, anche piccolo, riusciamo spesso a capire che qualcosa non va. Mal di schiena, torcicollo, piedi gonfi, spossatezza etc. Vediamo in caso di problemi intestinali cosa può essere correlato e quindi identificato da chi ne soffre:

  • Unghie fragili. Per unghie fragili si intende quando queste hanno la tendenza a rompersi! Generalmente una corretta alimentazione è sufficiente per ovviare a ciò, tuttavia chiedere sempre a un esperto e mai fare di testa propria
  • Ossa deboli. Ci sono innumerevoli disturbi e patologie a cui l’uomo deve prestare attenzione. Ricordiamo l’osteoporosi che rende le ossa deboli e quindi più facili da rompere. Le persone anziane ne soffrono comunemente, ma anche le donne non devono abbassare la guardia
  • Ansia e stanchezza mentale. Come si combattono questi due fattori? In due modi mangiando bene e rimanendo più tranquilli possibili. Ovviamente la cara e vecchia alimentazione ci aiuta sempre, cosi’ come l’assunzione di liquidi, acqua per precisare
  • Addome gonfio. Un sintomo non cosi’ raro che può sfociare nelle persone (indipendentemente dall’età) e causare molti disagi è proprio la pancia gonfia. Solitamente è l’accumulo di aria a dare vita a questo, tuttavia anche le intolleranze di tipo di alimentare possono entrarci con questo.

Rimedi naturali

  1. Tisane

Assumendo le tisane è possibile depurare il proprio organismo e allo stesso tempo contrastare non pochi disturbi che riguardano l’intestino. Ovviamente ogni pianta è più indicata o meno. Solitamente i chiodi di garofano e la camomilla sono molto utilizzati. Tutto dipende anche dalla persona che le deve assumere. In tali circostanze ricordiamo di parlare con un erborista per maggiori chiarimenti. Quest’ultimo consigliera il rimedio più utile e la corretta posologia. Ottimo il tè alla cannella!

  1. Acqua di cocco

L’acqua di cocco è ottenuta dall’omonimo frutto. Ricca di minerali è una grande alleata per il corpo e la mente. Inoltre ha un gusto tutto suo, difficile da dimenticare possiamo dire! Contro il mal di pancia (dovuto dalla presenza di gas intestinale) sembra infallibile infatti. Non consumare comunque in copiose quantità, questo perché può dare effetti collaterali come la diarrea.

  1. Giusta alimentazione e integratori

Il cibo è sempre la prima cosa con cui dobbiamo confrontarci. Ovvero come stiamo mangiando negli ultimi tempi? Oppure cosa ho integrato che il mio corpo non tollera? Domande a cui serve risposta altrimenti si rischia di impazzire senza invece capire cos’è che veramente ci tormenta. Dire di si alla carna bianca, frutta e verdura (facendo un’accurata scelta) e alimenti probiotici, tra questi non può mancare lo yogurt magro.

NB. Per i problemi intestinali potete prendere farmaci come il normix. Comunque chiedete sempre al vostro medico prima di cominciare un qualunque tipo di cura farmacologica!